Il Labirinto di Adriano

labirinto-di-adriano-orvieto-etruscan-ruins

Il luogo prende nome dalla sua caratteristica conformazione “a labirinto”, ovvero una serie di pozzi, cunicoli (venti per la precisione) e cavità sotterranee che furono scoperte negli anni ’70 dai proprietari Adriano e Rita, durante la ristrutturazione del pavimento della loro storica pasticceria, posta proprio al piano superiore.

400 metri quadrati di cunicoli e cisterne etrusche

Oggi il Labirinto di Adriano è un sito archeologico riconosciuto quale museo privato ed attrattiva cittadina di sicuro interesse per la sua originalità e per la compresenza, al suo interno, di numerose testimonianze storiche di poche diverse fra loro. Si passa dalle cisterne di epoca etrusca alle sculture in tufo di epoca contemporanea, dai tipici butti di epoca medievale fino ad arrivare alle stratificazioni vulcaniche nelle quali è incastonato anche un fossile vegetale pietrificato di circa 250 mila anni. La visita al labirinto è guidata e soltanto su prenotazione.

Informazioni utili

Contatti

Tel: 0763.342527
E-mail: info@labirintodiadriano.it

Visite guidate (30′ ogni visita, max 16 persone/turno)

Tariffa per la visita: Euro 5,00
Ridotto (senior over 65 e studenti) : Euro 4,00
Gratuito per bambini 0-12 anni
3 lingue disponibili italiano – inglese – tedesco

Audioguida

Fotogallery

Vicino al Labirinto di Adriano

  • Chiesa di San Domenico (50 mt)
  • Palazzo del Popolo (150 mt)
Print Friendly, PDF & Email